In che modo i professionisti HR possono valutare il digital mindset?

 

Che cos’è lo strumento di valutazione AMI-Q

E’ un test di valutazione del Digital Mindset. All’interno di contesti organizzativi altamente digitalizzati le “smart soft skills” costituiscono l’ingrediente chiave per apprendere, interagire, collaborare in contesti dinamici e realizzare risultati di valore.

La tua azienda deve affrontare la digital trasformation ma non sai quanto le tue persone sono pronte a recepirla?

Non sai a chi affidare la gestione del cambiamento?

Hai bisogno di costituire team virtuali che sappiano produrre risultati di valore?

Le risposte a queste domande sono essenziali per affrontare il cambiamento.

Che cosa valuta

L’AMI-Q Agile MIndset Questionnaire è un questionario multidimensionale self-report  che, basandosi sulla teoria e sul modello della Learning Agility, consente di valutare quattro “smart soft skills”, ossia quattro competenze trasversali che vengono richieste per affrontare in modo proattivo e flessibile le sfide in contesti organizzativi mutevoli e fortemente digitalizzati.

Quali dimensioni indaga

1) Mental Agility + Digital Learning

2) Change Agility + Digital Problem Solving

3) People Agility + Digital Communications Affectiveness

4) Results Agility + Digital Safety

 

 

 

 

MENTAL AGILITY

Le persone con un punteggio elevato in Mental Agility sono caratterizzate da una costante curiosità verso nuove cose ed esperienze in generale. Quest’area misura la Learning Orientation, ovvero quanto si è curiosi verso nuove esperienze e cose da imparare e l’Exploring Mindset, ossia quanto si è incline ad indagare ed approfondire situazioni o problemi per scoprirne le cause.

CHANGE AGILITY

Le persone con un punteggio elevato in Change Agility si caratterizzano per la loro predisposizione ad innovare continuamente, a mettere in discussione soluzioni già sperimentate per migliorarle o crearne di nuove. Quest’area misura l’Improvement of Solutions, ossia quanto si è portati a cercare e implementare soluzioni sempre nuove e il Creative Flow, ovvero quanto si è incline a utilizzare l’intuito e l’immaginazione per risolvere i problemi.

PEOPLE AGILITY

Le persone che ottengono un punteggio elevato in People Agility sono caratterizzate dalla volontà di comprendere il comportamento altrui, di adattarvi la comunicazione e di costruire relazioni interpersonali collaborative  basate sulla fiducia. Quest’area misura la Collaboration, cioè quanto si è incline a collaborare, condividendo informazioni e spendendosi per la realizzazione di obiettivi di gruppo e il Mentoring, ovvero quanto si è propensi a fornire aiuto e supporto agli altri.

RESULTS AGILITY

Le persone che ottengono punteggi elevati in Results Agility affrontano e si adattano facilmente ai cambiamenti della propria vita sia personale, sia professionale. Quest’area misura il Focus on Challenge, ovvero quanto si è propensi a mostrare “spirito d’iniziativa” nell’intraprendere e cimentarsi in nuove sfide e nel realizzarle con fiducia e tenacia e l’Adaptability,ovvero la capacità di reagire in maniera funzionale alle situazioni inaspettate o incerte.

 

Queste 4 dimensioni si integrano con quelle relative alla “digital attitude”: 

DIGITAL LEARNING

All’area Mental Agility  è associata la componente Digital Learning, ovvero quanto si è propensi ad utilizzare gli strumenti digitali per imparare le cose che interessano.

DIGITAL PROBLEM SOLVING

All’area Change Agility  è associata la componente Digital Problem Solving, cioè quanto si fa ricorso al web per aiutarsi a risolvere nuovi problemi.

DIGITAL COMMUNICATION EFFECTIVENESS

All’area People Agility è associata la componente Digital Communication, ovvero quanta attitudine e conoscenza si possiede nella comunicazione digitale.

DIGITAL SAFETY

All’area Results Agility è associata la componente Digital Safety, ovvero quanto si è consapevoli dell’importanza e si attuano comportamenti a tutela della sicurezza dei dati, della privacy personale e dei contenuti digitali, nonché della reputazione online.

A che cosa serve

L’AMI-Q è pensato per valutare il Digital Mindset in maniera versatile sia con neolaureati in ingresso nel mercato del lavoro, sia con popolazioni senior (middle e top managers, professionals, ruoli impiegatizi in genere).

L’AMI-Q è lo strumento ideale per:

– comprendere il livello di prontezza della popolazione aziendale alla trasformazione digitale;

– mappare le digital soft skills della propria popolazione aziendale;

– valutare differenze generazionali;

– valutare il potenziale nelle pratiche di selezione e in quelle di sviluppo,

– individuare le persone più adatte a far parte di team virtuali;

– identificare le risorse a cui affidare il cambiamento;

– progettare azioni di sviluppo.